Abbattendo i muri che separano la cucina dal soggiorno diventa tutto più grande.

Tra i due ambienti un bancone basso su cui appoggiarsi bevendo l'aperitivo serale.
Dietro un mobile a tutta altezza che possa contenere tutte le stoviglie necessarie. Gli elettrodomestici rimangono in nicchia, in modo da poterli chiudere alla vista con una veneziana o un'alta a ribalta.





Un piccolo rinnovamento di un appartamento dei primi anni '60. Tutto è già costruito su misura, non ci sono camere troppo grandi dalle quali ricavare chissà cosa...
Però quel piccolo cucinino è un po' triste e il suo balconcino si riduce a deposito.






.

Aprire la cucina

©️ Fabia Ponte di Pino architetto
BACK
progetto
stato di fatto
57 mq
ARCHIMOON
MOON
FOTOGALLERY
CONTATTI
SERVIZI
CHI SIAMO
Fabia Ponte di Pino architetto
HOME
Sandra Varisco architetto