Si riduce la camera da letto esistente in modo da ingrandire il soggiorno in modo da poter collocare una cucina a giorno il cui bancone corre lungo tutta la parete e serve anche per appoggiare la TV. Si razionalizza il bagno per mettere la lavatrice rubando qualcosa all'ingresso. Si ricava un bel ripostiglio per contenere il futuro disordine.

La camera della bambina è spaziosissima, in quella dei genitori si ricava una comoda postazione studio e la cucina a vista permette a tutti di godere la socialità della vita famigliare .



Una giovane coppia di innamorati decide di comprare casa per andare a convivere.
Dopo un paio d'anni, ecco la notizia meravigliosa: aspettano una bimba.

Ma la casa non è più adatta, manca la cameretta... cercano casa, ne vedono tante, il tempo passa e non trovano niente che possa soddisfare sia le tasche che le nuove esigenze di spazio.

In realtà la casa ha un taglio un po' vecchiotto, con una camera da letto enorme, una cucina abitabile e un soggiorno troppo piccolo.

La cucina è perfetta per ricavare la nuova cameretta e oltretutto così com'è, lontana dal soggiorno, mal si presta alla vita odierna: ci piace cucinare chiacchierando con gli amici e comunque non certo in una piccola stanzetta relegata in fondo alla casa.





.

La camera per la bambina

©️ Fabia Ponte di Pino architetto
BACK
progetto
stato di fatto
51 mq
ARCHIMOON
MOON
FOTOGALLERY
CONTATTI
SERVIZI
CHI SIAMO
Fabia Ponte di Pino architetto
HOME
Sandra Varisco architetto