I plus di questa casa sono le strepitose cementine originali dei pavimenti e la portafinestra che guarda il grande albero del cortile.

La disposizione del soggiorno e la cucina lineare sono stati appunto pensato per lasciare intonso il bellissimo disegno del pavimento e della sua cornice nella loro interezza.

La parte sopraelevata, necessaria per l'importante decentramento del bagno rispetto allo scarico condominiale, è stata finita con il micro-cemento monocolore, in modo da rinfrescare e alleggerire l'insieme.

Nella seconda camera è stato collocato il bagno, disimpegnato rispetto alla camera da letto e alla zona giorno da un capiente guardaroba passante.

La camera da letto è sufficientemente ampia e gode di un grande spazio ripostiglio posto nel nuovo controsoffitto sopra il bagno.



Un bilocale posto al piano rialzato, al quale si accede da un grazioso cortile, formato da due stanze in sequenza.
La prima stanza, d'ingresso, è illuminata di luce naturale unicamente dalla porta-finestra di accesso e vi si trovano, distribuiti lungo un lato, una nicchia cucina e un piccolo locale igienico senza doccia né vasca.
Attraversata la prima stanza si accede alla seconda camera, di maggiori dimensioni, con la finestra verso strada.
I muri esterni e quello che separa i due locali principali sono portanti e pertanto da mantenere.

Vista la posizione in sequenza dei locali, la zona giorno è stata posizionata nella prima stanza, la quale è stata ingrandita eliminando il bagno esistente che è stato più razionalmente collocato nella seconda camera dedicata alla zona notte.





.

Cementine vecchia Milano

©️ Fabia Ponte di Pino architetto
BACK
progetto
stato di fatto
41 mq
ARCHIMOON
MOON
FOTOGALLERY
CONTATTI
SERVIZI
CHI SIAMO
Fabia Ponte di Pino architetto
HOME
Sandra Varisco architetto